I migliori film tedeschi

| FILM E TV
I migliori film tedeschi
Fonte:listas.20minutos.es

TOP 1:

Metropolis (1927)

Metropolis (1927)
Futuro, 2000. Nella metropoli di Metropolis, la società è divisa in due classi, i ricchi che hanno il potere e i mezzi di produzione, circondati da lussi, ampi spazi e giardini e gli operai, condannati a vivere in drammatiche condizioni isolate in un ghetto sotterraneo, dove si trova il cuore industriale della città. Un giorno Freder (Alfred Abel), il figlio dell'onnipotente Joh Fredersen (Gustav Frohlich), l'uomo che controlla la città, scopre gli aspetti del duro lavoro degli operai dopo essersi innamorati di Mary (Brigitte Helm), una ragazza di umile, riverita origine per le classi inferiori e per chi predica buoni sentimenti e amore. Il figlio avverte quindi suo padre che gli operai potrebbero ribellarsi.

TOP 2:

Nosferatu (1922)

Nosferatu (1922)
Anno 1838. Il giovane Hutter e sua moglie Ellen vivono felici nella città di Wisborg, fino a quando l'oscuro agente immobiliare Knock decide di mandare Hutter in Transilvania per chiudere un'attività con il conte Orlok. Questa è la vendita di una tenuta di Wisborg, che confina con la casa di Hutter. Durante il lungo viaggio, Hutter trascorse la notte in una locanda, dove osserva un vecchio trattato sui vampiri che trova nella sua stanza. Una volta nel castello, viene ricevuto dal sinistro conte. Il giorno successivo, Hutter si alza con due piccoli segni sul collo, che interpreta come punture di zanzara. Una volta firmato il contratto, scopre che il conteggio è in realtà un vampiro. Vedendolo partire per la sua nuova casa, Hutter teme per Ellen. "Nosferatu" era un adattamento gratuito del romanzo di Bram Stoker "Dracula" a cui fu cambiato il nome per non dover pagare il copyright. La vedova di Stoker ottenne il riconoscimento della paternità e ottenne un ordine del tribunale per distruggere i negativi e tutte le copie del film. Le copie distribuite nel resto del mondo hanno impedito la loro totale scomparsa.


TOP 3:

The Wave (2008)

The Wave (2008)
In Germania, durante la settimana del progetto, il professore dell'istituto Rainer Wenger (Jürgen Vogel) presenta un esperimento per spiegare ai suoi studenti il funzionamento di un regime totalitario. In pochi giorni, quello che sembrava un test innocuo basato sulla disciplina e sul sentimento di comunità si sta spostando verso una situazione in cui l'insegnante perde ogni controllo.

TOP 4:

Il cielo sopra Berlino (1987)

Il cielo sopra Berlino (1987)
Due angeli sorvolano Berlino, una città divisa dal "muro della vergogna". Sono visibili solo a bambini e uomini con un cuore puro. Testimoni indifesi che non possono cambiare il corso degli eventi provano grande compassione per gli esseri umani. Uno di loro, determinato a conoscere i sentimenti dei mortali, si innamora di un giovane trapezista ...

TOP 5:

La vita degli altri (2006)

La vita degli altri (2006)
Repubblica democratica tedesca, 1984. Il capitano Gerd Wiesler (Ulrich Mühe), un uomo solo, è un ufficiale competente del servizio di intelligence e di spionaggio della Stasi, l'onnipotente polizia segreta del regime comunista della RDT. Tuttavia, quando gli affidano di spiare la coppia formata da un prestigioso scrittore (Sebastian Koch) e un'attrice popolare (Martina Gedenk), non può nemmeno immaginare fino a che punto tale missione influenzerà la sua concezione della vita e mondo.


TOP 6:

Fall Sonata (1978)

Fall Sonata (1978)
Charlotte è una famosa interprete di concerti per pianoforte che è stata così concentrata sulla sua carriera che non vede sua figlia Eva da sette anni. Eva, che vive con suo marito, un pastore protestante e con una sorella gravemente disabile, intrattiene una relazione di odio-amore con sua madre. Dopo tanti anni, Charlotte decide di visitarli, ma l'incontro diventerà presto un duello teso tra madre e figlia.

TOP 7:

Io, Cristina F. (1981)

Io, Cristina F. (1981)
Storia molto dura sull'effetto della droga sui giovani. Christiane è un'adolescente di soli 14 anni che si sta gradualmente appassionando all'eroina, al punto da dover prostituirsi per pagare la sua dipendenza. Basato su eventi reali, la sua crudezza non gli ha impedito di avere un notevole successo al botteghino in Europa.

TOP 8:

Paris, Texas (1984)

Paris, Texas (1984)
Un uomo appare mentre cammina nel deserto del Texas senza ricordare chi sia. Suo fratello va a cercarlo, cercando di ricordare la sua vita quattro anni fa, quando ha abbandonato moglie e figlio. Mentre la memoria gli ritorna e riacquista il contatto con le persone del suo passato, scopre l'opportunità di ricostruire la sua vita.


TOP 9:

Il gabinetto del Dr. Caligari (1920)

Il gabinetto del Dr. Caligari (1920)
Uno dei grandi classici del cinema horror. Seduto su una panchina del parco, Francis incoraggia il suo compagno Alan ad andare a Holstenwall, una città nel nord della Germania, per vedere lo spettacolo itinerante del Dr. Caligari. Un dipendente municipale che nega al medico il permesso di agire sembra assassinato il giorno successivo. Francis e Alan vengono a trovare il dottor Caligari e Cesare, il suo assistente di sonnambulismo, che annuncia ad Alan il suo futuro: vivrà fino all'alba.

TOP 10:

Das Boot The submarine (1981)

Das Boot The submarine (1981)
Un sottomarino tedesco della seconda guerra mondiale è lo scenario in cui un gruppo di giovani soldati, disposti a difendere la propria patria, dovrà subire una dura convivenza, dopo aver scoperto che sono stati inviati a svolgere una missione probabilmente suicida.

TOP 11:

I crimini del Dr. Mabuse (1960)

I crimini del Dr. Mabuse (1960)
L'omicidio del reporter televisivo Peter Berg non è un evento isolato. Il chiaroveggente Cornelius ha avuto una visione del crimine, ma per qualche strana ragione non è stato in grado di vedere l'assassino. Poiché l'hotel Luxor sembra essere collegato agli omicidi, la polizia intensifica le indagini nei dintorni. Un terribile sospetto inizia a prendere forma: il Dr. Mabuse, un genio del crimine che ha cercato di dominare il mondo e che tutti avevano dato per scontato, potrebbe non esserlo.


TOP 12:

Stalingrad (1993)

Stalingrad (1993)
Nel 1942, Stalingrado subì un terribile assedio da parte delle truppe tedesche. Film corale che mostra gli orrori della guerra attraverso le vicissitudini di un gruppo di soldati tedeschi che arrivano a Stalingrado dopo aver ottenuto un permesso in Italia. La battaglia di Stalingrado fu, senza dubbio, una delle più sanguinose della seconda guerra mondiale (1939-1945). In esso morirono oltre 1,5 milioni di soldati. Un film di successo tedesco con un'atmosfera attenta.

TOP 13:

The bridge (1959)

The bridge (1959)
Germania, 1945. Ultimi mesi della seconda guerra mondiale. Il conflitto può essere quasi terminato, poiché il paese è stato invaso dalle truppe alleate. Non ci sono più soldati adulti per difendere le posizioni, solo adolescenti. In una piccola città, è stato ordinato a un gruppo di giovani di proteggere un piccolo ponte. Infuriati all'idea di difendere il loro paese ed entusiasti dell'ideologia nazista di "sangue e onore", i ragazzi sono pronti a soddisfare gli ordini ricevuti.

TOP 14:

Run Lola Run (1998)

Run Lola Run (1998)
Due amanti hanno solo pochi minuti per cambiare il corso della loro vita. Lola riceve una chiamata disperata dal suo ragazzo Manni, che ha appena perso una piccola fortuna che appartiene a un boss della mafia per cui lavora. Se Lola non riceve i soldi in venti minuti, Manni ne subirà le conseguenze.

TOP 15:

The Bait (1958)

The Bait (1958)
Una ragazza sembra assassinata nella foresta di una piccola città svizzera. Immediatamente i sospetti cadono sul vecchio venditore ambulante che ha trovato il corpo. Solo il commissario Mattei dubita della sua colpa, ma si è appena ritirato e lascia il caso nelle mani di un partner. Già all'aeroporto, in procinto di prendere un aereo, Mattei mi viene in mente alcuni dettagli raccontati dai bambini della scuola; Decide di posticipare il viaggio e indagare sul caso.


TOP 16:
The Indian Tomb (1959)
The Indian Tomb (1959)
Continuazione di "La tigre di Esnapur". L'architetto europeo Harald Berger e la ballerina Seetha vengono catturati dagli uomini di Chandra. Nel frattempo, Ramigani ha intenzione di strappare il potere a suo fratello, usando i suoi alleati nel palazzo. Quando Chandra scopre la relazione romantica tra Seetha e Berger, chiama il Dr. Rhode per ordinare la costruzione di una tomba enorme e lussuosa per i due amanti.

TOP 17:
L'esperimento (2001)
L'esperimento (2001)
Sono arrivati in una prigione immaginaria in cerca di un modo rapido per guadagnare soldi facili. Ora cercano solo modi per sopravvivere. Tutto è iniziato come un esperimento scientifico interpretato per due settimane da venti uomini che avrebbero addebitato 4.000 marchi per la loro collaborazione. Il progetto consisteva nello studio di comportamenti aggressivi in un ambiente carcerario simulato. Ai partecipanti viene assegnato il ruolo di guardiani (otto) o di prigionieri (dodici). I prigionieri devono obbedire agli ordini e le guardie devono mantenere l'ordine. Ma dare un po 'di potere a un uomo può avere conseguenze inaspettate.

TOP 18:
M, il vampiro di Düsseldorf (1931)
M, il vampiro di Düsseldorf (1931)
Una ragazza assassina ha l'intera città spaventata. La polizia lo cerca freneticamente e disperatamente, arrestando qualsiasi persona minimamente sospettosa. Da parte loro, i boss degli inferi, furiosi per le incursioni che subiscono a causa dell'assassino, decidono di trovarlo da soli.

TOP 19:
Europa, Europa (1990)
Europa, Europa (1990)
Quando scoppiò la seconda guerra mondiale, Solomon Perel, un giovane ebreo polacco, fu ammesso a un orfanotrofio sovietico. In seguito fu reclutato dai tedeschi, che non conoscevano la sua identità, e involontariamente divenne un eroe dell'esercito nazista.

TOP 20:
Aguirre, the wrath of God (1972)
Aguirre, the wrath of God (1972)
Nel 1560, poco dopo la distruzione dell'impero Inca, una spedizione spagnola parte delle montagne del Perù verso le giungle dell'Amazzonia, alla ricerca della leggendaria terra di El Dorado. Attraverso il diario di Fra Diego Gaspar de Carvajal sapremo i dettagli e le circostanze di quella pericolosa avventura ...


TOP 21:
Fitzcarraldo (1982)
Fitzcarraldo (1982)
Brian Fitzgerald "Fitzcarraldo", un uomo d'affari eccentrico e megalomane ossessionato dall'opera, ha perso il suo prestigio e la sua fortuna in compagnie assurde senza futuro. Il suo ultimo progetto è quello di costruire un teatro dell'opera in una città peruviana sulle rive del Rio delle Amazzoni; Per ottenere il capitale necessario per finanziare un'azienda così grande, si dedica al commercio della gomma. Il suo piano stravagante richiede di portare una grande barca fluviale fuori dal fiume e trasportarla sulla cima di una collina.

TOP 22:
The Nibelungs: Death of Siegfried (The Nibelungs Part I) (1924)
The Nibelungs: Death of Siegfried (The Nibelungs Part I) (1924)
Adattamento di una serie di leggende tedesche sui Nibelunghi, esseri che abitano la nebbia. Racconta la storia di Siegfried, figlio di un re, che, dopo aver forgiato una spada meravigliosa e diventare un abile fabbro, deve tornare al castello di suo padre. Tuttavia, colpita dalla storia della bellissima principessa Krimilda, decide di conquistarla. Quindi lascia il castello paterno con lo scopo di sconfiggere un drago, il cui sangue rende invulnerabile chi vi bagna.

TOP 23:
The Blue Angel (1930)
The Blue Angel (1930)
Adattamento cinematografico del romanzo "Professor Unrath" di Heinrich Mann. Racconta la tragedia di un insegnante severo che una notte si reca a "The Blue Angel", un cattivo cabaret, per portare via i suoi studenti, che vengono nel luogo sedotti dal fascino della cantante Lola-Lola (Dietrich). Tuttavia, il professor Rath, uno scapolo di 50 anni, finisce per cadere nelle reti del cabaret. Da allora in poi, la sua vita sarà una discesa negli inferni dell'umiliazione e del degrado morale.

TOP 24:
Pandora's Box (Lulu) (1928)
Pandora's Box (Lulu) (1928)
Lulu (Louise Brooks) è una donna ambiziosa e senza morale che usa gli uomini a suo piacimento. Non disinibito e attraente, l'uso dei suoi ciondoli comporta anche dei pericoli. Importante opera espressionistica che ha sollevato Louise Brooks, un gioiello di film muti che ha magistralmente adattato la commedia di Wedeking "Lulu".

TOP 25:
Vampyr, the vampire witch (1932)
Vampyr, the vampire witch (1932)
In questo film Dreyer ci introduce in un universo fantasmagorico attraverso immagini espressioniste. Un giovane viaggiatore, Allan Grey, alloggia in uno strano castello, la cui atmosfera densa e rarefatta ricorda quella degli incubi. Il giovane inizia ad avere visioni inquietanti, di cui la più terribile è la scoperta di una donna incosciente che è stata attaccata da un vampiro a forma di strega. Il Maestro Dreyer lancia in Francia questa visione personale del terrore: un mondo onirico e suggestivo, pieno di fantasmi e ombre che affascinano più per la forza delle immagini che per la storia terrificante. Sebbene sia attualmente considerato un capolavoro del genere, ai suoi tempi fu un clamoroso fallimento, quindi il regista danese avrebbe impiegato dodici anni per riprendere il suo prossimo film, "Dies Irae".


TOP 26:
Alice in the Cities (1974)
Alice in the Cities (1974)
Il giornalista tedesco Felix Winter viaggia negli Stati Uniti in cerca di argomenti per scrivere un libro, ma dal momento che non può nemmeno avviarlo, il suo editore annulla il contratto. Quando Felix decide di tornare in Germania, incontra una donna all'aeroporto e dal momento che non ci sono voli fino al giorno successivo passa la notte con lei. La donna scompare, ma lascia un messaggio: andare con sua figlia Alicia, di nove anni, ad Amsterdam per incontrarla.

TOP 27:
Dalla vita dei burattini (1980)
Dalla vita dei burattini (1980)
Peter Egerman commette un orribile crimine: stupra e strangola una prostituta. Il caso viene trattato dallo psicoanalista Mogens Jensen, dal momento che Egerman ha già confessato nella sua consultazione il suo desiderio di assassinare sua moglie. Attraverso un'indagine di polizia narrata in forma semi-documentaria, il ritratto inquietante dell'assassino, un uomo frustrato, viene ricostruito, soprattutto a causa del fallimento del suo matrimonio, la cui unica valvola di fuga sembra essere la violenza.

TOP 28:
Il matrimonio di Maria Braun (1978)
Il matrimonio di Maria Braun (1978)
Maria e Hermann Braun si sposano durante un bombardamento, poco prima che venga inviato sul fronte russo. Alla fine della guerra, Hermann è elencato come mancante. In città, tra le rovine, regnano il mercato nero e la prostituzione. Anche Maria, per sopravvivere, deve prostituirsi. È così che l'amante di Bill, un soldato nero americano, rimane incinta; Ma suo marito riappare.

TOP 29:
The Snake's Egg (1977)
The Snake's Egg (1977)
Germania, 1920; Un pacchetto di tabacco costa 40 miliardi di marchi. A Berlino Abel, un trapezista ebreo americano e alcolizzato trova il corpo di suo fratello nella stanza che entrambi condividono. Si è suicidato e Abel si sente responsabile per sua cognata, Manuela, che lavora in un cabaret. Tra loro, nasce un rapporto di reciproca dipendenza, in un mondo colpito da crisi, violenza e morte.

TOP 30:
Il viaggio alla felicità di madre Küster (1975)
Il viaggio alla felicità di madre Küster (1975)
Un lavoratore in uno stabilimento chimico, inaspettatamente, in un atto di ribellione, uccide il figlio del suo capo, poi si suicidò. Questo fatto trasformerà completamente la vita di sua moglie (Emma Küsters) che, con la mancanza di sostegno che riceve da un figlio (dominato dalla moglie) e da una figlia (che cerca solo la propria gloria), avvierà un'odissea personale in che dovrà affrontare manipolazioni mediatiche e ideologi politici che cercano di usarlo per i propri scopi, ignorando l'unica ragione che la muove: difendere e ridare dignità alla memoria di suo marito.


TOP 31:
The American Friend (1977)
The American Friend (1977)
Il rivenditore americano Tom Ripley (Hopper) prova a testare l'integrità di Jonatham Zimmermann, un modesto produttore di telai (Bruno Ganz) che soffre di una malattia terminale. Ripley lo presenta a un gangster che gli offre molti soldi in cambio del suo lavoro come sicario. All'inizio rifiuta l'offerta, ma, pensando al futuro precario che attende sua moglie e suo figlio dopo la sua morte, finisce per accettare l'accordo.

TOP 32:
The Law of the Strongest (1975)
The Law of the Strongest (1975)
Franz Biberkopf è un giovane omosessuale, volgare, ingenuo e di buon carattere che, dopo aver lavorato come "Fox, il capo parlante" in una fiera, vince mezzo milione di voti alla lotteria, che gli consente di frequentare cerchie gay più selezionate. In questo ambiente squisito si innamora di Eugen, figlio di un imprenditore che possiede una macchina da stampa sull'orlo della bancarotta. Eugen, che ha lasciato il suo amante, inizia con una relazione interessata con Franz: in diverse occasioni prende soldi per la compagnia del padre, gli fa comprare l'appartamento e i mobili che condivideranno e cerca persino di correggere i suoi modi rozzi così lontano dall'istruzione borghese. Inoltre, organizza un viaggio a Marrakech.

TOP 33:
The Last (1924)
The Last (1924)
Questo classico del film muto è stato il primo film che ha fatto esplodere il movimento della telecamera. Racconta come il portiere di un hotel di lusso, un vecchio orgoglioso del suo lavoro e rispettato da tutti, sia bruscamente degradato come cameriere delle toilette. Privato del suo vecchio lavoro e della divisa che lo identifica, cerca di nascondere la sua nuova condizione, ma la sua vita si disintegra lentamente.

TOP 34:
Arrivederci, Lenin! (2003)
Arrivederci, Lenin! (2003)
Berlino, ottobre 1989. Pochi giorni prima della caduta del muro, la madre di Alex, una donna orgogliosa delle sue idee comuniste, entra in coma. Quando si sveglia otto mesi dopo, suo figlio farà ciò che è possibile e impossibile in modo da non sapere che vive in una Germania riunificata e capitalista. Il suo obiettivo è quello di trasformare l'appartamento di famiglia in un'isola ancorata al passato, una sorta di museo del socialismo in cui sua madre vive comodamente credendo che nulla sia cambiato.

TOP 35:
The sinking (2004)
The sinking (2004)
Berlino, aprile 1945. Una feroce battaglia viene combattuta per le strade di Berlino. Hitler (Bruno Ganz) e i suoi fedeli si sono trincerati in un bunker. Tra questi c'è Traudl Junge (Alexandra Maria Lara), la segretaria personale del Führer. All'esterno, la situazione peggiora. Sebbene Berlino non possa più resistere, Hitler rifiuta di lasciare la città e, accompagnato da Eva Braun (Juliane Köhler), prepara l'addio.


TOP 36:
The White Ribbon (2009)
The White Ribbon (2009)
Nel 1913, alla vigilia della Grande Guerra (1914-1918), strani eventi, che gradualmente assumono il carattere di punizione rituale, si incontrano in una piccola città protestante nella Germania settentrionale. I bambini e gli adolescenti del coro della scuola e della chiesa diretti dall'insegnante, dalle loro famiglie, dal barone, dal responsabile, dal medico, dall'ostetrica e dai contadini inventano una storia che riflette sulle origini del nazismo alla vigilia dell'Io Guerra mondiale

TOP 37:
Im Juli (in luglio) (2000)
Im Juli (in luglio) (2000)
Ambientato in Germania e Turchia. Daniel è un insegnante che inizia a conoscere la vita fuori dall'aula, visita luoghi e situazioni di vita, in cui l'autorità che gli dà la sua professione non è di alcuna utilità. Durante un lungo viaggio, Daniel deve percorrere le migliaia di chilometri che lo separano dal Bosforo.

TOP 38:
Fin qui, così vicino! (1993)
Fin qui, così vicino! (1993)
Due angeli custodi sorvolano Berlino. Sono invisibili e pieni di benevolenza, ma non possono intervenire nella vita degli uomini. Quindi Cassiel, l'angelo delle lacrime, diventa un essere umano per sapere come le persone sentono e percepiscono il mondo ... Sequel di "Heaven over Berlin" (Der Himmel über Berlin, 1987), diretto anche da Wenders.

TOP 39:
Il nome della rosa (1986)
Il nome della rosa (1986)
14 ° secolo Fray Guillermo de Baskerville (Sean Connery), un monaco francescano ed ex inquisitore, e il suo inseparabile discepolo, il novizio Adso de Melk (Christian Slater), visitano un'abbazia benedettina, situata nel nord Italia, per chiarire la morte del giovane miniaturista Adelmo di Otranto. Durante il suo soggiorno, altri monaci scompaiono misteriosamente e in seguito appaiono morti.

TOP 40:
The Bitter Tears of Petra von Kant (1972)
The Bitter Tears of Petra von Kant (1972)
Petra von Kant, una stilista che si è appena separata da suo marito, vive con la sua segretaria-schiava Marlene (personaggio simbolicamente muto). Quando la sua amica e confidente Sidonie la presenta a Karin, una giovane donna di umile origine, si innamora follemente di lei e le promette che la trasformerà in una famosa modella. Tuttavia, Karin la lascia poco dopo per partire con il marito che, dopo un viaggio, è appena tornato a Francoforte. Petra cade quindi in una profonda depressione.


TOP 41:
L'enigma di Gaspar Hauser (1974)
L'enigma di Gaspar Hauser (1974)
Germania, inizi del XIX secolo Kaspar è un ragazzo enigmatico che ha trascorso tutta la sua vita rinchiuso e isolato in una grotta: non conosce, quindi, la lingua né ha la capacità di interagire con gli altri. Quando, nel 1828, qualcuno lo lascia a Norimberga con una lettera alle autorità locali, diventa prima una sorta di attrazione fieristica e poi una curiosità scientifica e sociale.

TOP 42:
Balance (1989)
Balance (1989)
Un gruppo di strani uomini vive su una piattaforma galleggiante, posizionata strategicamente per mantenere l'equilibrio in posizione neutra. Ma qualcosa li costringe a muoversi ...

TOP 43:
Faust (1926)
Faust (1926)
Racconta la storia di un famoso pensatore che dopo aver cercato incessantemente l'essenza della conoscenza e la verità nascosta delle cose, è tentato dal diavolo e vende la sua anima.

TOP 44:
Il testamento del Dr. Mabuse (1933)
Il testamento del Dr. Mabuse (1933)
L'ispettore Lohmann viene chiamato da un ex membro del dipartimento di polizia per denunciare un caso di falsificazione. Tuttavia, prima di poter testimoniare e rivelare i dettagli del crimine, impazzisce a causa di un attacco. Le indagini di Lohmann lo portano immediatamente al Dr. Mabuse, ma il famoso criminale che è stato tenuto in una clinica psichiatrica per anni, il cui direttore, il Dr. Baum, è un eminente psichiatra che è stato affascinato dal genio di Mabuse e da la sua eredità: una specie di testamento in cui descrive il percorso che deve essere seguito per fondare l'Impero del crimine.

TOP 45:
Dr. Mabuse (Dr. Mabuse, il giocatore) (1922)
Dr. Mabuse (Dr. Mabuse, il giocatore) (1922)
La prima versione cinematografica del Dr. Mabuse è composta da due parti: "Il grande giocatore" e "Inferno". Il Dr. Mabuse è un cattivo che non è attratto dai beni materiali, ma dal piacere di giocare con il destino degli uomini.


TOP 46:
The Nibelungs: Krimilda's Revenge (The Nibelungs Part II) (1924)
The Nibelungs: Krimilda's Revenge (The Nibelungs Part II) (1924)
Seconda parte dei Nibelunghi. Adattamento di una serie di leggende tedesche sui Nibelunghi, esseri che abitano la nebbia. Vedova dopo la morte di Sigfrido, Krimilda sposa il re barbaro degli Unni con lo scopo di eseguire il suo piano di vendetta.

TOP 47:
Le avventure del principe Achmed (1926)
Le avventure del principe Achmed (1926)
Il giorno in cui viene celebrato il compleanno del grande califfo in città, appare il potente stregone e presenta la sua opera miracolosa: un cavallo che può volare in aria. Il califfo vuole possedere detto destriero magico a tutti i costi.

TOP 48:
Against the wall (2004)
Against the wall (2004)
Dopo aver tentato il suicidio, Cahit, quarantenne turco-tedesco, alcolizzato e tossicodipendente, è stato ammesso alla struttura psichiatrica, ma non riesce ad abituarsi a dormire senza droghe o alcol. A Sibel, una bellissima ragazza turca di 20 anni nata ad Amburgo. Le piace troppo la vita per essere una buona musulmana. Ha anche cercato di suicidarsi per fuggire dalla prigione di bar umani che la sua famiglia, molto credente e rispettosa delle tradizioni, le aveva sollevato intorno. Una volta frustrato il suicidio, vede solo una possibilità per liberarsi dalla sua famiglia: sposare Cahit.

TOP 49:
The Spies (1928)
The Spies (1928)
L'agente 326 della polizia di stato (Willy Fritsch) deve rompere una rete di spionaggio e trattenere il capobanda. Il n. 326 non è a conoscenza del fatto che sia il banchiere Haghi (Rudolf Kein Rogge), che cerca in tutti i modi di confondere il servizio segreto e di neutralizzare il n. 326, soprattutto dopo aver saputo che la sua migliore spia, Sonja (Gerda Maurus), si è innamorata dall'agente ...

TOP 50:
Tartufo o l'ipocrita (1925)
Tartufo o l'ipocrita (1925)
Favola morale basata sulla famosa commedia di Moliere sull'ipocrisia di un uomo che vuole conquistare una grande fortuna.


TOP 51:
The Woman on the Moon (1929)
The Woman on the Moon (1929)
Il film dedica la sua prima parte all'analisi delle possibilità di fare un viaggio sulla Luna per trovare l'oro. Nel secondo, si tratta del viaggio e delle sorprese che i protagonisti terranno.

TOP 52:
The Golem (1920)
The Golem (1920)
Classico film muto tedesco che racconta la leggenda di una statua: il Golem. Nel XVI secolo, il rabbino Löw, mago e insegnante nell'arte della negromanzia, viveva nel ghetto di Praga. Per evitare l'espulsione degli ebrei, ordinata dall'imperatore Rodolfo II, modellò la figura di argilla del Golem e invocò lo spirito di Astaharot per garantirgli la vita. Tuttavia, quando gli ebrei riescono a rimanere in città e il Golem salva la vita dell'imperatore, il rabbino cerca di invalidare il suo incantesimo e togliersi la vita perché ha già fatto il suo lavoro. Ma quando un servo, accecato dall'amore, lo restituisce, la figura di argilla sfugge all'influenza umana e diventa una minaccia. Questo capolavoro dell'espressionismo, un chiaro precedente del mito di Frankenstein, è sicuramente il primo grande film sui mostri nella storia del cinema, perché altre due versioni, anche di Paul Wegener con il Golem come protagonista, purtroppo sono state perse per sempre.

TOP 53:
Aimée and Jaguar (1999)
Aimée and Jaguar (1999)
A Berlino della seconda guerra mondiale, Lilly, moglie di un ufficiale nazista, casalinga e madre di quattro figli, conduce una vita convenzionale. Felice è ebreo e lavora per un giornale nazista sotto falso nome, oltre a fornire informazioni alla resistenza. Quando si incontrano iniziano una storia d'amore appassionata. Lettere e poesie sono scritte quotidianamente con i nomi fittizi di Aimèe e Jaguar. Quando Lilly viene a sapere che Felice è ebrea, lascia la sua vita e intraprende una serie di azioni: separa il marito nazista e fa trasferire Felice nel suo appartamento. Ma un giorno le SS li stanno aspettando nell'appartamento di Lilly ...

TOP 54:
Tutti ci chiamiamo Ali (1974)
Tutti ci chiamiamo Ali (1974)
In un caffè dove vanno i lavoratori immigrati, Emmi Kurowski, una vedova di sessant'anni, incontra Salem, un marocchino di trent'anni. Indotto dal proprietario del bar, Salem invita Emmi a ballare, parlare, accompagnare la sua casa e, il giorno dopo, resta a vivere con lei. Questa relazione provoca un grande scandalo e i vicini visitano il proprietario dell'edificio per denunciare Emmi.

TOP 55:
L'ansia di Veronika Voss (1982)
L'ansia di Veronika Voss (1982)
Una famosa attrice tedesca nel crepuscolo della sua carriera ricorre all'alcol e alla droga nella speranza di ritrovare la fama perduta. Questa è l'ultima parte della trilogia di Fassbinder sul crollo dei sogni nella Germania occidentale del dopoguerra.


TOP 56:
Baghdad Coffee (1987)
Baghdad Coffee (1987)
Nel mezzo del deserto del Mohave (USA), il gelsomino tedesco e suo marito hanno una forte discussione. Scende dall'auto, prende la valigia e arriva in un bar sporco, il Baghdad Café, gestito da una donna di colore di nome Brenda. Jasmine si stabilisce lì e, a poco a poco, fa amicizia con i clienti regolari. Tra questi c'è un vecchio decoratore di Hollywood, determinato a interpretare il tedesco. Nel frattempo, riesce a trasformare il locale fatiscente in un luogo molto popolare, a cui una grande clientela va ogni notte.

TOP 57:
Stroszek (1977)
Stroszek (1977)
Quando Bruno Stroszek lascia la prigione, viene avvisato che deve smettere di bere. Con poche abilità e meno aspettative, sopravvive come musicista di strada. Proprio per strada incontra Eva, una prostituta, con la quale fa amicizia. Dopo essere state picchiate dal suo magnaccia, decidono di unirsi a Scheitz, un'eccentrica vicina di Bruno, che ha deciso di emigrare in Wisconsin, negli Stati Uniti.

TOP 58:
The Tin Drum (1979)
The Tin Drum (1979)
Il giorno del suo terzo compleanno è una data determinante nella vita di Oskar. Non solo è il giorno in cui decide di smettere di crescere, ma riceve il suo primo tamburo di latta, un oggetto che lo accompagnerà per il resto della sua vita. Basato sul famoso romanzo dello scrittore e premio Nobel per la letteratura Günter Grass.

TOP 59:
Varieté (1925)
Varieté (1925)
Un acrobata lascia la sua famiglia per una giovane donna, impegnata in esercizi acrobatici con lei sul trapezio. Un giorno, un famoso trapezista invita entrambi a unirsi al suo spettacolo di Berlino.

TOP 60:
The Educators (2004)
The Educators (2004)
Jan (Daniel Brühl), Peter (Stipe Erceg) e Jule (Julia Jentsch) si stanno godendo la loro ribelle giovinezza. Sono uniti dalla loro passione per cambiare lo stato del mondo. Diventano "Gli educatori", le cui azioni non violente cercano di avvertire i ricchi locali che i loro giorni di abbondanza sono contati. Complicazioni compaiono quando Jule si innamora di entrambi i giovani. Inoltre, una delle sue operazioni è complicata e ciò che diventa un rapimento involontario finisce per metterle a confronto con la legge.


TOP 61:
Tre pagine di un giornale (1929)
Tre pagine di un giornale (1929)
Tre pagine di un giornale, pubblicato nel settembre del 1929, era la seconda versione cinematografica del romanzo "Diario di un perduto" di Margarethe Bohme. È interessante notare che il primo è stato interpretato nel 1918 da Erna Morena, un'attrice che aveva recitato in "Lulu" un anno prima, adattata dal lavoro di Frank Wedekind, che era anche il titolo che unì per primi il regista tedesco GW Pabst e l'attrice L'americana Luise Brooks: Pandora's Box (Lulu), pubblicata nel gennaio 1929. Questi due titoli, insieme a "Crisis" (1928), integrano quella che divenne nota come la "trilogia erotica" di Pabst, che può dare un traccia dei problemi di censura e distribuzione che entrambi i film avevano al momento. -informazione sulla distribuzione-

TOP 62:
Le tre luci (1921)
Le tre luci (1921)
Due giovani amanti viaggiano diligentemente e, all'improvviso, uno sconosciuto misterioso si unisce ai viaggiatori. Il veicolo si ferma in una locanda e lo sconosciuto scompare con il giovane. La ragazza cerca disperatamente il suo ragazzo e, quando scopre che è stata la morte a prenderla, lo implora di restituirla. La morte gli mostra tre candele (vite) che stanno per spegnersi e spiega che può recuperarlo solo se riesce a salvarne una.

TOP 63:
Cherry Blossoms (2008)
Cherry Blossoms (2008)
Trudi è l'unica a sapere che suo marito Rudi è gravemente malato di cancro. Seguendo il consiglio del proprio medico, decidono di fare un ultimo viaggio insieme. Trudi convince suo marito e visiteranno i loro figli e nipoti a Berlino. Tuttavia, sono troppo immersi nella propria vita per prendersi cura di loro. Dopo essere andato a teatro per assistere a uno spettacolo di danza Butoh, Trudi e Rudi decidono di andarsene e trascorrere alcuni giorni in un hotel sulla costa del Mar Baltico.

TOP 64:
The Mongolian Dog (2005)
The Mongolian Dog (2005)
Nansal, la figlia maggiore di una famiglia di nomadi mongoli, un giorno trova un cucciolo mentre raccoglie legna da ardere per sua madre in un campo vicino a casa sua. Dal primo momento si infatua del cucciolo ma, quando lo porta a casa, suo padre ha paura che porterà sfortuna, poiché pensa di poter essere un discendente dei lupi e gli chiede di liberarsi immediatamente di lui ...

TOP 65:
Emma's Luck (2006)
Emma's Luck (2006)
Max, un mediocre dipendente di un concessionario di automobili, improvvisamente riceve la notizia di soffrire di un cancro terminale del pancreas. Quindi ha in programma di trascorrere i suoi ultimi giorni da qualche parte nel paradiso del Messico; tuttavia, il caso lo porta in un allevamento di maiali, la cui proprietaria, Emma, è una ragazza arisca, sola e sopraffatta dai debiti


TOP 66:
Nel corso del tempo (1975)
Nel corso del tempo (1975)
Due uomini viaggiano lungo il confine tra Germania orientale e occidentale attraverso villaggi desolati.

TOP 67:
Dall'altro lato (2007)
Dall'altro lato (2007)
Ambientato in Germania e Turchia. Una serie di incontri, relazioni e persino morti mettono in contatto le fragili vite di sei persone che cercano solo perdono e riconciliazione. Nejat (Baki Davrak) non approva la relazione che suo padre (Tuncel Kurtiz), un pensionato, ha con la prostituta Yeter (Nursel Köse). Ma cambia idea quando scopre che la donna invia denaro in Turchia per pagare gli studi universitari di sua figlia. L'inaspettata morte di Yeter allontana il figlio e il padre. Nejat decide di andare a Istanbul per cercare Ayten, la figlia di Yeter, ma la ragazza è un'attivista politica che, fuggendo dalla polizia turca, è andata in Germania ...

TOP 68:
Sotto la maschera del piacere (1925)
Sotto la maschera del piacere (1925)
Ritratto sociale critico di Vienna nei giorni successivi alla prima guerra mondiale che causò uno scandalo sul realismo e l'audacia delle sue immagini. Fu uno dei primi film in cui intervenne Greta Garbo.

TOP 69:
Amorios (1933)
Amorios (1933)
Ambientato nella Vienna imperiale, tratta della storia d'amore tra una giovane donna e un tenente. Sfortunatamente, c'è un malinteso: un potente barone, convinto che la passione del giovane sia per sua moglie, lo sfida a combattere un duello che finirà inevitabilmente in tragedia.

TOP 70:
The Stranger (2010)
The Stranger (2010)
Umay, nata in Germania, sfugge a un matrimonio opprimente a Istanbul, portando con sé suo figlio Cem. Spera di trovare una vita migliore per entrambi a Berlino con la sua famiglia, ma il suo arrivo inaspettato crea un grande conflitto per loro. I suoi genitori e fratelli sono divisi tra l'amore per lei e i valori tradizionali della sua comunità. Tentano di convincerla a tornare da suo marito, o almeno a restituire il bambino. Quindi sfugge alla sua famiglia, ma continua a cercare di riconciliarsi con la sua famiglia, che la respinge ancora e ancora.


TOP 71:
Tuvalu (1999)
Tuvalu (1999)
Anton, un giovane apprendista monitor di nuoto, mantiene l'illusione del padre cieco che la piscina rimanga intatta e molto affollata. Anton è un solitario eccentrico che sogna di navigare in mare aperto verso Tuvalu, un sogno che condivide con Eva, una diciottenne che adora il carattere speciale di Anton. La morte di suo padre in piscina quando un pezzo di tetto cade impedisce loro di uscire in mare con il rimorchiatore di Eva. Il colpevole di ciò che è accaduto non è altro che Gregor, il fratello di Anton, il cui obiettivo è quello di distruggere la piscina e passare l'intera città, per sostituirla con una nuova città futuristica. Anton fa fatica a salvare la piscina e tenerla aperta, ma tutto sarebbe sopportabile se almeno il cuore di Eva fosse conquistato.

TOP 72:
Asfalto (1929)
Asfalto (1929)
"Asfalto" accade a Berlino. Una donna ben vestita (Betty Amann) ruba una pietra preziosa da una gioielleria. Lei cerca di sedurre il poliziotto (Gustav Frölich) che la cattura, e gradualmente cederà al suo fascino.