AOC - AOC C27G1

AOC

AOC C27G1: un monitor Full HD 144 Hz VA da 27 pollici ben posizionato

Aprox. 271€ - vedi il prezzo -

Vedi le specifiche

Monitora AOC C27G1 non fa parte della gamma Agon del produttore ed è quindi collocato un prezzo leggermente più conveniente. È comunque attraente per i giocatori, in particolare con la sua compatibilità con FreeSync, la sua velocità di 144 Hz e la sua definizione Full HD ideale per le "piccole" schede grafiche.

Punti positivi

Buon contrasto.

Frequenza di 144 Hz.

Compatibilità di FreeSync su un'ampia gamma.

Instradamento dei cavi attraverso il foro nel piede.

Punti negativi

Nessun hub USB.

Angoli di visione.

La nostra recensione

Presentazione

Il monitor AOC C27G1 ha un pannello VA da 27 pollici che visualizza una definizione Full HD di 1.920 x 1.080 px. L'ultimo è una curva su un raggio di 1,8 metri (1800R). Questo modello è supportato da una frequenza di aggiornamento di 144 Hz ed è compatibile con la tecnologia FreeSync tra 48 e 144 Hz. Produce un tempo di risposta di 1 ms, una reattività equivalente a quella dei modelli TN.

L'AOC C27G1 è il concorrente diretto dell'MSI Optix MAG271CR dotato dello stesso pannello, ma venduto più costoso. Infatti, l'AOC C27G1 viene venduto a meno di 300 € mentre MSI Optix MAG271CR viene venduto per circa 450 €.


Presentazione

Ergonomia

Non sorprende che questo monitor sia parte della tendenza attuale che i monitor per i giocatori sono sempre più discreti. L'AOC C27G1 è quindi il più semplice possibile. Il nero è essenziale e solo pochi tocchi di rosso danno un aspetto di gioco. I bordi dello schermo sono piuttosto sottili e sono puliti. Inoltre, la lastra da 27 pollici beneficia di un rivestimento opaco che limita i fastidiosi riflessi.

Sul retro, seguendo la stessa filosofia, con un po 'più di rosso. La base ha un'apertura che passa da passaggio del cavo abbastanza semplice, ma efficace.

È possibile regolare l'altezza a 13 cm e l'inclinazione tra -4 ° e + 21,5 °. Le varie regolazioni vengono eseguite senza intoppi senza alcun rumore estraneo.

Oltre a regolare altezza e inclinazione, il monitor consente anche la rotazione di ± 34 °, che è sempre utile per cambiare gli angoli senza spostare il supporto.

La connessione include grazie alla porta HDMI, un ingresso DisplayPort 1.2, un'uscita cuffie e un ingresso VGA. AOC ha ignorato l'hub USB e ha acconsentito a collegare il dispositivo collegato allo schermo.

Quattro pulsanti situati alla base del pannello di accesso alle varie impostazioni e modificare l'origine. Nulla di nuovo da questo punto di vista in AOC, la navigazione è ancora laboriosa ei menu non sono sempre chiari. L'OSD consente la regolazione di luminosità, contrasto, gamma, temperatura di colore, overdrive e offre alcuni preset di gioco, tra cui due personalizzabili.

Sulla nostra scrivania 140 x 60 cm, AOC C27G1 occupato uno spazio ragionevole. Reed non è il più piccolo per un modello da 27 pollici, il piedeolo 24,5 cm lascia spazio sufficiente per tastiera e mouse. Inoltre, il suo design arioso libera spazio sulla scrivania. La definizione Full HD su questa diagonale da 27 pollici fornisce di sfruttare tutto il potenziale di una scheda di fascia media, come una GeForce GTX 1060 o 1070 precedentemente impostata su 144 Hz o una Radeon RX580 in FreeSync. Altra parte, il Full HD non è d'ora in poi molto adatto all'uso in ufficio, preferiamo facilmente la definizione Quad HD (2.560 x 1.440 px) che consente di ingrandire l'area di lavoro.

Questo monitor consuma circa 17 W con un bianco impostato a 150 cd / m². Il consumo relativo è quindi limitato a 85 W / m², un valore inferiore ai media degli schermi testati (100 W / m²). Con un minimo di luminosità (16 cd / m²), monitora un consumo di 8 W e una vendita al massimo di 26 W (241 cd / m²).


Ergonomia

Colori e contrasto

Non appena esce dalla confezione, questo monitor visualizza l'immagine multimediale. La temperatura si assesta in media su 7 080 K, non molto lontano dai 6 500 K di riferimento, ma soprattutto la curva assicura una certa stabilità sull'intero spettro. Gamma media misurata ha 2 è po 'lontana dal valore di riferimento (2.2), ma la curva è stabile. Con a delta E medio misurato a 3.3, i colori non possono essere considerati fedeli. Infatti, oltre a Delta E di 3, occhio umano può percepire la differenza tra i colori richiesti ei colori richiesti. La deriva di rosso e verde è chiaramente visibile con un Delta E maggiore di 6.

Abbassando la luminosità a 47 e impostando la gamma su 2, otteniamo uno spazio vuoto a 150 cd / m² sul nostro modello di prova. Non abbiamo trovato alcuna impostazione manuale per migliorare le cose. La temperatura media ammonta a 7.040 K, leggermente superiore a 6.500 K. Vicina al riferimento di La curva gamma mantiene lo stesso profilo e una media di 2, mentre i colori sono un po 'meno precisi con il delta E misurato a 3,7.

La calibrazione del monitor sulla sonda leviga perfettamente la curva gamma e temperatura sui valori target (6.530 K e 2.2). I colori possono infine endere considerati fedeli con un Delta E inferiore a 3 (2,4). Il profilo colore è disponibile su questo link.

Il nero scende a 0,04 cd / m², che traduce in un ottimo rapporto di contrasto, vicino a 3.640: 1. AOC C27G1 si avvicina ai monitor più contrastanti nel nostro confronto, come AOC Q3279VWF, Textorm TX32 o Philips BDM4037UW che superano un rapporto di contrasto di 4.000: 1.

La differenza media nell'uniformità della luminosità è misurata solo al 6% sull'intero pannello da 27 pollici; un punto di riferimento raggiunto da pochi monitor. Il modello che abbiamo testato non è stato influenzato da alcun fenomeno di annebbiamento.


Colori e contrasto

Reattività

Questa schermata non utilizza la modulazione della larghezza degli impulsi (PWM o "Pulse Width Modulation") per gestire il LED del sistema di retroilluminazione, il che consente di eliminare la protezione senza rischiare un effetto tremolante che causa affaticamento degli occhi e mal di testa per la persona più sensibile. Questa funzione è comunemente nota come senza sfarfallio. Ha anche una modalità di riduzione della luce blu tramite regolazione software.

AOC C27G1 è compatibile con la tecnologia FreeSync che sposta dinamicamente la frequenza di aggiornamento dello schermo sul numero di immagini al secondo prodotto dalla scheda grafica, al fine di evitare il fenomeno della lacerazione delle immagini (lacrimazione) e micro-rallyent . La gamma di frequenza supportata è piuttosto ampia poiché FreeSync funziona qui tra 48 e 144 Hz.

La reattività di 7,5 ms è eccellente per un pannello VA, ma non migliore di quella dell'MSI Optix MAG271CR (5 ms), del Samsung C32HG70 e dell'Iiyama G-Master G3266HS. Questo valore si ottiene impostando l'overdrive ("overintensive" in espagnese) su "medium", senza mostrare l'effetto di ghosting inverso.

Abbiamo misurato il ritardo di visualizzazione (input lag) a 12 ms. Not vi è quindi alcun ritardo evidente tra l'invito dell'immagine da parte della scheda grafica e la sua visualizzazione sullo schermo.


Reattività

Conclusione

Monitora AOC C27G1 non è perfetto, ma offre un compromesso qualità / prezzo buon. Immagina non è priva di difetti, ma è tutt'altro che cattiva. Il contrasto è eccellente e la reattività è buona senza essere la migliore. Insomma, un monitor medio alto, ma tutt'altro che eccezionale. Qualcosa di cui divertirsi senza rompere in qualche modo la banca.


Conclusione

Specifiche

Recensioni